Quanto è pagata la rimonta di Hamilton in Belgio?

di Alba D'Alberto Commenta

Prima di tutto bisogna capire perché si parla di rimonta e poi vedere se veramente il campione della Mercedes sarà in grado di mettere a frutto quel che gli è offerto dalla scuderia. Un rischio che potrebbe determinare la perdita del momentaneo primato iridato. Hamilton è pronto.

Si parla di rimonta perché Hamilton potrebbe essere declassato nella griglia di partenza per una modifica al motore, che si può fare ma che fatta ora obbliga il pilota ad un piccolo svantaggio nel GP di “rientro”. Proviamo ad essere più precisi prima di dare le quote.

Il pilota anglocaraibico della Mercedes ha deciso di cambiare alcuni elementi della power unit. Un’operazione legittima che però, da regolamento, comporta un arretramento in griglia del pilota forse anche fino all’ultima posizione. Ecco allora che si parla di rimonta. Riuscirà Hamilton a vincere nonostante lo svantaggio iniziale?

Le quote di 888sport sulla gara di domenica, parlano di un Lewis Hamilton che partirà presumibilmente dalla seconda fil per cui la sua vittoria è data a 3.25. Tuttavia c’è da scommettere (e si passi il gioco di parole) che anche Rosberg voglia dire la sua. Il compagno di squadra di Hamilton che da troppi GP è a digiuno, vuole riconquistare la leadership iridata approfittando di quel che accade a Lewis. La sua vittoria è data soltanto all’1,67.

Dietro le Mercedes ci sono le Red Bull che ormai si confermano la seconda forza in questo campionato del mondo. La prima vittoria stagionale di Ricciardo è quotata a 8,00 ma si paga addirittura a 9,00 la vittoria di Verstappen. Doppia cifra invece per le Ferrari che non riescono davvero a venir fuori dalla crisi: una vittoria di Vettel è pagata 13.00 mentre quella di Raikkonen addirittura 34.00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>