Quote scommesse Euro 2012, Polonia – Grecia

di Davide Piteo Commenta

Ci siamo ancora poche ore di attesa e poi lo spettacolo di Euro 2012 andrà in scena, con tutta la magia e l’entusiasmo che solo competizioni con Europei o Mondiali sanno dare. Infatti senza ombra di dubbio pizzerie, pub e locali vari saranno presi d’assalto, Pronto l’assalto a negozi di elettrodomestici invasi con l’intenzione di acquistare una nuova tv con cui poter assistere alla massima competizione  continentale con in piena tranquillità.

LOGO UFFICIALE EUROPEI

Stessa sorte toccherà anche ai negozi sportivi invasi da grandi e piccini alla spasmodica ricerca di bandiere, maglie e gadget di ogni tipo, con cui esorcizzare l’intera durata della manifestazione facendo cosi il tifo per la propria nazionale, tutto ciò sarà Euro 2012. Una celebre frase dell’inno d’Italia 90 cantato da Eduardo Bennato e Gianna Ninni il celebre Notti Magiche diceva : il Mondo in una giostra di colori, stessa cosa che accadrà tra poche all’intera Europa che si stringerà attorno alle proprie nazionali ed ai singoli idoli, che sul rettangolo di gioco faranno sognare appassionati e scommettitori, fin dalla gara inaugurale Polonia – Grecia.

IEuro 2012L MATCH  La gara di apertura degli Europei si presenta decisamente incerta, da una parte di ci sarà la Polonia che forte del vantaggio casalinga cercherà di diventare una delle sorprese dell’Europeo. Nella sua storia fino ad oggi, la formazione polacca non ha mai alzato al cielo un titolo ne mondiale  ne europeo. In chiave mondiale gli unici due risultati di buon livello furono due terzi posti raggiunti al Mondiale del 1974 ed 82.

Discorso diverso per quanto concerne le Olimpiadi manifestazione in cui la Polonia in più di una occasione dimostrò di esserci, infatti conquistò l’oro olimpico nelle Olimpiadi di Monaco del 1972, e due medaglie d’argento alle Olimpiadi di Montreal nel 1976 ed a Barcellona nel 1992.

Nulla di particolarmente rilevante da segnale in chiave europea, infatti con la competizione continentale il team polacco non ha mai avuto un grande feeling, l’unico risultato di discreto livello fu il passaggio del turno ad Euro 2008

Questa ovviamente è storia vecchia, perché giocando in casa la Polonia ha tutte le possibilità per poter realizzare un’impresa storica, essendo anche in  possesso di un roster decisamente discreto, infatti solo 4 giocatori  sono stati reclutati dal campionato nazionale, il resto è diviso tra Germania che alla Polonia darà ben 7 convocati, 3 Italia e Francia,2 l’Inghilterra, 1 Grecia, Scozia, Belgio,Olanda ed Ucraina.  

Sommando tali fattori è facile capire che la Polonia non giocherà l’Europeo con il solo spirito competitivo, ma vorrà soprattutto davanti al proprio pubblico fare qualcosa di più. 

Ovviamente non va dimentica la Grecia che pur non avendo un palmares ricco, cercherà di dir la sua.

A livello mondiale gli unici due migliori risultati ottenuti furono i l passaggio Euro 2012del turno ad USA 94 ed in Sud-Africa nel 2010.

Discorso leggermente diverso con gli Europei, dove sorprendentemente vinse l’edizione del 2004, in cui secondo tutti gli esperti a vincere dove essere il Portogallo, primo perché giocava in casa, secondo perché al tempo era in possesso di uno dei migliori roster nazionali in circolazione in Europa.

Invece con grande sorpresa il team greco non solo raggiunse la finale, ma seppe anche trovare la strada per vincere. Oggi la Grecia vorrà senza dubbio ripeter l’impresa fatta nel 2004, per questo la Federazione ellenica ha affidato la panchina al tecnico portoghese Fernando Santos, che per il massimo torneo continentale ha costruito un discreto roster.

Infatti ben 16 giocatori provengo dal campionato nazionale greco, ciò darà ai tanti giocatori provenienti dalla Nazione madre degli stimoli in più. Al tempo stesso il C.T. portoghese non ha rinunciato all’esperienza e qualità dei giocatori militanti all’estero, infatti dalla Germania saranno ben 4 i giocatori convocati, ed 1 da Italia, Scozia e Turchia, a cui va aggiunto che al pari della Polonia, anche la Grecia farà affidamento su di un roster che miscela bene esperienza e giovinezza.

Sommando i tanti fattori è facile capire che il match di apertura sarà tutt’altro che scontato, anche se stando alle statistiche la Polonia è decisamente favorita, infatti in 5 incontri, il team padrone di casa sulla formazione greca ha saputo imporsi per ben 3 volte pareggiando in altre due occasioni, ma questo è quanto dice la carta, perché sul campo senza dubbio il match sarà tiratissimo e divertente, dove ogni risultato è possibile si verifichi.

Quote Snai
Polonia – Grecia
1.95, X:3.20, 4.00
Quote Bwin
Polonia – Grecia
1.95, X:3.10, 4.25
Quote vittoria  dell’Europeo da parte della Polonia
 Bwin
40.00
Betclic
60.00
Quote vittoria dell’Europeo da parte della Grecia
Bwin
75.00
Betclic
60.00

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>