Nba, i Raptors sperano che Elkann non aiuti anche i Warriors

di Redazione Commenta

Mentre continuiamo ad indovinare i pronostici, il basket Nba si avvicina a grandissimi passi verso la fase finale del campionato. Questa sera vanno in scena sette partite. Ad Atlanta, per gli Hawks, arrivano i Detroit Pistons che hanno vinto in gara1. Secondo noi la vittoria dei Piston il 29 novembre è stata “casuale” e quindi suggeriamo di puntare sui padroni di casa che, nonostante qualche risultato negativo negli ultimi turni, sono nei piani alti della Eastern Conference. Match più facile per gli Orlando Magic che vanno a Washington dove trovano i Wizards: nei due scontri precedenti di regular season, la formazione della Florida ha sempre vinto e visti i 20 k.o. casalinghi dei Wizards, continuiamo a dare fiducia ai Magic. Anche i Denver Nuggets sono favoriti contro i Memphis Grizzlies, però non di vede dimenticare che il 20 dicembre i Grizzlies sono riusciti ad imporsi per 102-96. Ma da quel giorno sono passati più di due mesi e adesso le cose sono cambiate: i Nuggets sono terzi in graduatoria e non hanno intenzione di farsi recuperare dagli avversari che hanno una sola vittoria in meno. Match impossibile per i New York Knicks che affrontano in esterna i Dallas Mavericks, la squadra più in forma del momento (13 vittorie consecutive). Inutile dire che puntiamo sui Mavericks che hanno anche avuto successo in gara1 al Madison Square Garden. Suggeriamo di puntare sugli Houston Rockets che ricevono la visita dei New Jersey Nets, la squadra che vanta meno successi in stagione (solo 7 su 63 incontri). I San Antonio Spurs sono impegnati contro i Los Angeles Clippers e siamo sicuri che la banda di Manu Ginobili e Tm Duncan vincerà anche gara4, chiudendo la serie con un netto 4-0. Infine tornano di scena i Toronto Raptors, dopo l’episodio che ha visto coinvolto Lapo Elkann il quale ha avuto la brillante idea di intromettersi in un’azione durante la partita tra i canadesi e i Los Angeles Lakers. Alla fine i Raptors hanno perso (di due soli punti, 109-107) ma Elkann è finito sul patibolo solo in Italia, visto che negli USA non sanno nemmeno chi sia. Stanotte per Toronto c’è la trasferta contro i Golden State Warriors, una gara che potrebbe rilanciare i canadesi, che sperano non ci sia Lapo in tribuna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>