Scommesse, in Serie B stasera il Torino non può sbagliare. Ibra e Robinho rilanciano il Milan, ma i bookmaker preferiscono Spagna e Inghilterra. Becks e Capello sempre più lontani

di Redazione Commenta

Probabilmente la sfida di questa sera tra Torino e Crotone, valida per la 3/a giornata di Serie B, non sarà ricca di reti. Vuoi perché la condizione del Torino non è certo ai massimi livelli, così come l’avversario, il Crotone, non è di certo dei più semplici da affrontare. Ma alla terza giornata la squadra granata già non può più fallire, dopo le pesanti contestazioni alla luce delle due sconfitte, con cui si è aperta una stagione che si preannuncia a dir poco convulsa. I ragazzi di Lerda però, nell’anticipo di questa sera, hanno la concreta possibilità di riconquistare i propri tifosi, ma per rendere l’ambiente da subito meno bellicoso di quanto non sia già, sarà indispensabile partire in quarta e cercare il vantaggio nei primi minuti. Puntiamo, pertanto, nel parziale/finale di segno 1/1, quotato 2,25 da Match-Point.

Serie B, quota promozione – La doppia sconfitta nell’esordio in campionato ha inevitabilmente fatto schizzare verso l’alto la quota del Torino, una delle favorite al ritorno in A, da 6.50 a 10.00. Confermatissima invece, come squadra da battere l’Atalanta di mister Colantuono che vede il primo posto a 3.50, mentre l’accesso in serie A senza playoff vale appena 1.50. Chiude il Siena di Conte bancato a 4.25 per il primato e a 2.00 per la promozione diretta. Più distanti Livorno, Novara, Reggina ed Empoli capaci di pagare fino a 7 volte la posta.

Derby Inter-Milan anche in Champions – Fino a dieci giorni fa, nessuno immaginava che il campionato italiano sarebbe stato vittima di scosse di terremoto fortissime provocate dal calciomercato. Ma i due acuti di fine mercato targati Milan, hanno finito per mettere tutti d’accordo: l’arrivo di Ibrahimovic e Robinho, più l’apporto dei soliti Ronaldinho e Pato, riporteranno il Milan ai livelli di qualche anno fa, per giocarsela di nuovo alla pari contro l’Inter per il titolo in serie A. Un derby che però, oltre al mettere in palio il primato in campionato, promette di allargarsi anche alla Champions League. Il massimo infatti, sarebbe vedere le due squadre protagoniste della finalissima a Wembley, anche se la superpartita al momento non incontra i favori del pronostico da parte dei bookmaker d’Oltremanica: una finale tutta italiana (oltre a Milan e Inter, quindi, è in gioco anche la Roma) è quotata sul tabellone a 41,00, mentre il testa a testa “personalizzato” tra nerazzurri e rossoneri vola a 125. Per gli esperti è infatti decisamente più probabile il verificarsi di una finale tutta spagnola (4,50) o una tutta inglese (6,00): in particolare, le prime a spiccare sulla lavagna sono Barcellona-Real Madrid (12,00) e Chelsea-Manchester United (26,00).

Beckham lontano dal rientro con i Leoni d’Inghilterra – Intanto sembra oramai prossimo il ritorno sui campi da gioco di David Beckham, atteso, con i Los Angeles Galaxy, per l’11 settembre. Più difficile invece rivederlo in campo con la maglia dell’Inghilterra di Fabio Capello sempre secondo i bookmakers d’oltremanica. La necessità del tecnico friulano di rifondare parte della squadra, sembra non prevedere il ritorno dello Spice Boy. Per i bookmakers infatti il ritorno di David Beckham nella nazionale dei tre leoni vale 2,10 volte la posta, contro l’1,65 assegnato alla mancata convocazione, da qui in poi, del centrocampista inglese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>