Wta Wimbledon 2009: favorite le Williams, Dementieva e Azarenka la sorpresa che non ti aspetti

di Giancarlo Commenta

venus-williams

Anche per il tennis femminile, archiviato il Roland Garros ecco in bella evidenza il prato verde di Wimbledon 2009. In Francia è finita con un modesto 6-4 6-2 la tanto attesa finale del torneo dello Slam parigino, che vedeva opposte due russe, la superfavorita Dinara Safina, numero 1 del mondo e del tabellone, e Svetlana Kuznetsova, con vittoria a sorpresa della seconda.

In terra londinese vince da due anni consecutivi la bellissima Venus Williams che, dopo aver trascorso un paio di stagioni da regina incontrastata dell’universo tennistico femminile ha perso parecchio del suo lustro ed è stata superata in classifica da più di una rivale, ivi inclusa la sorella Serena, autentica macchina da vittorie e record che oggi segue a ruota la prima della classe, la già citata Safina.

Il sogno di Venus, a questo punto, sarebbe quello di eguagliare l’impresa di Steffy Graf, che riuscì a mettere in valigia tre vittorie consecutive e per riuscire nell’intento alla più grande delle sorelle Williams occorre solo la vittoria. Per i bookmakers ci sono ottime possibilità perchè ciò accada: la vittoria di Venus è quotata a 5,00, meglio di lei solo sua sorella. Il successo di Serena Williams, infatti, viene pagato 3,50; a 11,00 la vittoria della leader del circuito Wta, Dinara Safina.

Wimbledon, dunque, pare una faccenda di famiglia e con tutta onestà, fatta eccezione per la numero 1 e per la Kuznesova (quotata a 16,00) non vediamo altre tenniste in grado di sbancare Londra. Ad avvallare quanto appena detto, le quote delle agenzie di scommessa che danno addirittura a 30,00 e 35,00 le vittorie di due grandi giocatrici quali Elena Dementieva e Jelena Jankovic. Una buona outsider, capace di fare bene sui circuiti in erba, potrebbe rivelarsi Victoria Azarenka, attuale numero 8 al mondo e giovanissima bielorussa (classe ’89), la cui vittoria è pagata a 14,00.

Il nostro pronostico vede favorita Serena Williams, anche se il consiglio per quanti avessero voglia e piacere ad osare con raziocinio è quello di seguire con attenzione le prestazioni recenti della Dementieva, la quale potrebbe avere dalla sua una maggiore esperienza a gestirsi in tornei come questo. Le altre avversarie, infatti, pur bravissime e talentuose ancor più della russa, potrebbero pagare la giovane età, ovvero l’inesperienza. Chiosa finale: ai sognatori e per coloro che credono alla magia di eventi e situazioni diciamo che un pensiero su Venus va fatto.

La maggiore delle Williams compirà 29 anni il 17 di giugno, la sua carriera tennistica non è certo all’inizio e non saranno molte le occasioni future nelle quali l’americana potrà farsi valere. Anche se, non va dimenticato, la grandissima Martina Navratilova si impose alla veneranda età di 33 anni…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>