Calcio scommesse, un nuovo terremoto nel calcio italiano

di Redazione Commenta

Scommesse: una nuova retata torna a far tremare il mondo del calcio. 16 persone agli arresti, di cui sette in carcere e nove ai domiciliari. Sono accusate. a vario titolo, di aver condizionato negli ultimi mesi il risultato di alcuni incontri dei campionati di serie B e di Lega Pro. Tra di loro c’è anche il famoso ex attaccante della Nazionale, di Lazio e Bologna, Beppe Signori, Stefano Bettarini ex marito di Simona Ventura (che ha già dichiarato di essere estraneo ai fatti) e Cristano Doni, storico capitano dell’Atalanta. L’operazione è stata portata avanti dalla polizia di Cremona, coordinata dal Servizio Centrale Operativo (SCO) e in stretta collaborazione con le questure di Bari, Como, Bologna, Rimini, Pescara, Ancona, Ascoli Piceno, Ravenna, Benevento, Roma, Torino, Napoli e Ferrara. Me nelle carte delle inchiesta, sono spuntate anche scommesse su partite di Serie A: Beppe Signori aveva puntato 150 mila euro su Inter-Lecce perchè aveva ricevuto garanzia sull’esito dell’incontro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>