Golden Globes, The Descendants il favorito per i bookie

di Fabiana Commenta

 

C’è grande fermento per la 69esima edizione Golden Globe Awards, gli ambiti riconoscimenti cinematografici da sempre considerati una sorta di anticipazione dei premi Oscar.

I premi vengono conferiti dalla Hollywood Foreign Press Association e manca davvero poco alla cerimonia di premiazione che si terrà domenica 15 gennaio a Los Angeles. Grande attesa per il red carpet dove sono attese tante star e soprattutto grande attesa per i premi. I bookie, che già si soono scatenati anche con le previsioni sul film di maggiore incacasso del 2012 quotando Lo Hobbit di Peter Jackson, puntano ora sui vincitori della nuova edizione dei Globes.

Per il bookmakar inglese Stanleybet il miglior film drammatico favorito dovrebbe essere ‘The Descendants’ di Alexander Payne: per la serata ha ottenuto in totale ben 5 nomination in cinque diverse categorie. La pellicola racconta la storia del ricco e indifferente Matt King (interpretato da George Clooney) quando la moglie cade in coma irreversibile, l’uomo si trova a dover recuperare il rapporto con le figlie e scopre che la moglie aveva un amante. La vittoria della pellicola come miglior film drammatico viene quotata a 1.70.

A 3.25 si gioca la vittoria dell’ultimo film di Martin Scorsese, Hugo, prima pellicola del regista girata in 3D. Il film, tratto dal romanzo illustrato di Brian Selznick, racconta la storia dell’orfano Hugo, che nella Parigi degli Anni Trenta, conserva un sogno nel cassetto, far rivivere un misterioso robot lasciatogli in eredità dal padre. Il nuovo film di Steven Spielberg War Horse viene invece offerto a 5.00. Tratto dall’omonimo romanzo scritto da Michael Morpurgo il film racconta la commovente storia del giovane Albert che parte per le trincee della seconda guerra mondiale per tentare di ritrovare il suo cavallo, Joey, che è stato venduto alla cavalleria francese. Quotata a 13.00 la vittoria di The Help (tratto dal romanzo di Kathryn Stockett) scritto e diretto da Tate Taylor che vanta della straordinarie interpretazioni femminili e racconta la storia di tre donne nel profondo Sud degli Stati Uniti.

La vittoria di Moneyball, diretto da Bennett Miller e interpretato da Brad Pitt, viene quotata a 17.00 esattamente come The Ides of March, quarta regia di George Clooney con Ryan Gosling e Evan Rachel Wood che racconta la corruzione nella politica.

 

Photo credits | Getty Images

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>