Calcioscommesse, Corvia esce dall’inchiesta

di Redazione Commenta

E’ durato appena 45 minuti l’interrogatorio di Daniele Corvia, attaccante del Lecce, che é stato ascoltato dal procuratore federale Stefano Palazzi in merito all’inchiesta sullo scandalo del calcioscommesse: “La posizione di Corvia si chiude qui sia per la giustizia sportiva che per quella penale. Negli atti c’è il fatto che le chat erano assolutamente false, utilizzate da Paoloni per millantare questo rapporto – dice l’avvocato Del Re, legale del calciatore, mai formalmente indagato – Paoloni lo conosce perchè hanno giocato insieme nella primavera della Roma e nella Ternana nel 2005 mentre non conosce affatto Quadrini. Anche le intercettazioni sono utili a chiarire l’estraneità del mio assistito e il continuo accostamento a Quadrini mi pare ridicolo” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>