Quote scommesse Liga spagnola

di Alba D'Alberto Commenta

Una è la domanda di rito ad inizio campionato: chi lo vincerà? In Spagna, la domanda da 9 anni è molto più che specifica: chi lo vincerà tra Real Madrid e Barcellona?

Il Barça, che ha inserito Neymar nel motore, appare favorito. Restano, però, da risolvere le grane difensive. Il Real, guidato a partire da quest’anno da Carlo Ancelotti, rimane però in agguato.

Il tecnico italiano porterà sicuramente la sua esperienza in panchina, dopo gli anni sulle panchine di Milan, Chelsea e Paris Saint Germain. Anni coronati da importantissime vittorie sul piano nazionale e internazionale. Ancelotti è, a tutti gli effetti, un allenatore ‘europeo’ in termini di mentalità. Dalla sua ha un team blasonato, con tutte le carte in regola per vincere in Spagna e nel ‘Vecchio Continente”.

Al momento,  i bookmaker dicono “Barcellona”, quotata a 1,75 Snai contro il Real Madrid a 2,20 Bwin. Terzo in graduatoria, l’Atletico Madrid, con un distacco abissale: è dato campione addirittura a 150,00 per Snai.

Zona Champions

Restando sull’altra sponda di Madrid, l’Atletico è dato per qualificato in Champions a 1,45. Per il quarto posto è favorito il Valencia a 2,50, seguito a ruota dalla Real Sociedad a 4,50. Dietro c’è il Siviglia, a 5,00.

Zona retrocessione

Pochi dubbi. Due delle tre promosse, secondo i bookmaker, torneranno subito in ‘b’. Il destino dell’Elche, ad esempio, è segnato. Il suo ritorno in seconda divisione è dato a 2,33: quota, questa, neanche tanto alta. Anche il Granada, di proprietà dei fratelli Pozzo, è dato per retrocesso a 2,50.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>