Scommesse, Nadal favorito per il successo agli US Open

di Redazione Commenta

Il grande ritorno sulla scena del tennis mondiale di Rafael Nadal, è confermato dal suo cammino agli US Open giunto sino all’attesissima finale. È tra l’altro la prima volta che il ventiquattrenne campione spagnolo, attualmente primo in classifica ranking ATP, arriva a questa fase del prestigioso torneo statunitense, ultimo grand slam dell’anno. Un exploit personale molto significativo per la vita di “Rafa”. Il torneo di Flushing Meadows ha infatti rivelato un Nadal in piena forma. In semifinale ha letteralmente schiacciato in tre set (6-2, 6-3, 6-4) l’avversario Michail Youzhny in due ore e 13 minuti. Una modo di gestire la partita che fino ad un paio di anni fa era tipica di Federer, che spazzava via i suoi avversari uno dopo l’altro in tre set per ogni partita. Non è a caso, dunque, se oggi i maggiori siti di scommesse sportive quotano il tennista spagnolo vincente di sicuro rispetto all’avversario Novak Djokovic. Nonostante il serbo abbia battuto in semifinale la leggenda Federer, ci sono voluti 5 set e ben 3 ore e 44 minuti per farlo. Nel giro di 24 ore Djokovic deve riposarsi dalla semifinale e riconquistare forza per fronteggiare un Nadal più in forma che mai.

Riportiamo qui le quote dei principali bookmakers:

Titan Bet: Nadal 1.28, Novak Djokovic 3.64

Bwin: Nadal 1.20, Novak Djokovic 3.75

Bet365: Nadal 1.30, Novak Djokovic 3.40

Intanto però, vi proponiamo cosa sarebbe accaduto a quel giocatore che, avendo voglia di puntare su risultati impossibili, sarebbe entrato di diritto nel guinness dei primati. Clamoroso al Nou Camp. La matricola Hercules Alicante di Trezeguet ha infatti sconfitto 2-0 il Barcellona stellare di Messi, grazie a una doppietta del paraguiano Valdez. Il segno “2” a dir poco inatteso, pagava la quota di 25. Il risultato esatto di 0-2 addirittura 150. Per il parziale/finale di “2/2” la quota era di 30. L'”1” per i blaugrana era ritenuto talmente scontato da essere quotato appena 1,05. Ma, onestamente, chi mai l’avrebbe immaginato? L’altra imprevedibile caduta è stata quella dei giallorossi di Ranieri a Cagliari, annichiliti dai cinque gol messi a segno dai sardi al Sant’Elia, che potrebbe aver fatto gioire diversi scommettitori.  Il semplice segno 1 valeva già di suo 3,30 volte la posta, con il parziale/finale 1/1 in lavagna a 6,00 ed il risultato esatto 5-1, che rientrava nella categoria “Altro”, valeva ben 20 volte la puntata iniziale. Non sono stati sufficienti Ibrahimovic, Ronaldinho, Robinho e Pato, il nuovo Milan di Allegri, in trasferta a Cesena, è tornato a casa con zero punti. La vittoria dei padroni di casa era in tabella a 7,00, con il parziale/finale 1/1 a quota 12,00 e il risultato esatto 2-0 che valeva ben 30 volte la posta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>